001 – Ufficio 2° Piano – 155 Mq – sub 761B

Via Alberico Albricci, 7, 20122 Milano MI, Italia
€ 45.000/anno/yearOneri accessori Annual add. costs € 7.000/anno
  • Descrizione
  • Indirizzo
  • Dettagli
  • Caratteristiche
  • Curiosità

Planimetria

  • Albricci7 P2 Map54 Sub761 Frz Porzione B

Descrizione

Stabile

Nei primi anni cinquanta la città di Milano diede inizio alla riqualificazione urbanistica della zona comprendente via Albricci, via Gonzaga e piazza Diaz. Venne realizzato un quadrilatero di immobili con caratteristiche simili, il civico 7 e 9 di via Albricci ne fanno parte.

La struttura degli stabili è in cemento armato, le facciate sono in pietra e tesserina in ceramica, possiede due ingressi: su via Albricci pedonale, su via Paolo da Cannobio carrabile, dal quale si accede al piano garage.

Caratteristiche Tecniche

  • È dotato di due vani scala con doppi ascensori
  • Impianti centralizzati (riscaldamento con distribuzione a pannelli e condizionamento con distribuzione canalizzata)
  • Le unità immobiliari ad uso ufficio, sono completamente ristrutturate e dotate di impianto elettrico e dati
  • L’accesso al palazzo è gestito da lettori badge
  • All’interno dello stabile è presente l’abitazione e la guardiola del custode con servizio dalle ore 7.30 alle 13 e dalle 14 alle 18

Unità Immobiliare

Ufficio completamente ristrutturato, con pavimento in marmo botticino, e cablato. Ingresso, sei locali, tre servizi, CED. Possibilità locale archivio al piano interrato e Box.

  • Indirizzo: Via Alberico Albricci, 7
  • Città: Milano
  • Stato / Paese: Lombardia
  • CAP: 20122
  • Nazione: Italia

Dettaglio

Aggiornato su Febbraio 6, 2019 a 6:21 pm

  • Rif: Sub 761B
  • Prezzo: € 45.000
  • Superficie proprietà: 155 m²
  • Locali: 6
  • Bagni: 3
  • Anno costruzione: 1960
  • Tipologia: Ufficio
  • Utilizzo: Commerciale
  • Piano: 2
  • Classe energetica: G(68,90 kwh/m3/a)

Dettagli aggiuntivi

  • Tassa Raccolta Rifiuti TARI: compresa nelle spese

Video

Il Bottonuto è stato uno storico quartiere di Milano risalente, pur con le modifiche succedutesi nei secoli che ne hanno cambiato l'aspetto originario, all'epoca romana. Completamente demolito a partire dagli anni '30 del Novecento. Era situato subito a sud di Piazza del Duomo in corrispondenza dell’attuale Piazza Diaz. Si estendeva nell'area delimitata (in senso orario a partire da ovest) dalle attuali vie Cappellari, Rastrelli, Larga, Velasca, Corso di Porta Romana, Piazza Missori, Via Mazzini. Il quartiere si sviluppava attorno a tre vie in direzione nordovest – sudest che seguivano l'antico tessuto urbano della città romana di Mediolanum.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Cliccando sul pulsante “autorizza” acconsenti all’uso dei cookie, diversamente clicca il pulsante “non autorizza”. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi